CALCOLO IMU/
DICHIARAZIONE IMU

La Legge di Bilancio 2020 ha accorpato IMU e TASI. La nuova IMU si applica in tutti i comuni, tranne in Friuli Venezia Giulia e nelle Province autonome di Trento e di Bolzano, che mantengono l’autonomia impositiva.

L’IMU deve essere pagata dai possessori degli immobili, aree fabbricabili e terreni, escluse le abitazioni principali non di lusso, cioè quelle accatastate in categorie diverse da A/1, A/8 e A/9.

Dal 2020, nel caso dell’ex coniuge l’assimilazione ad abitazione principale è legata all’affidamento dei figli e non è confermata l’assimilazione per i cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritto all’Aire (Anagrafe degli italiani residenti all’estero).

Le Aliquote IMU per determinare l’imposta dovuta sono stabilite autonomamente dai comuni con apposite delibere.

L’IMU si paga in due rate con scadenza il 16 giugno e il 16 dicembre dell’anno di riferimento. Il cittadino può sempre decidere di pagare tutta l’imposta con un unico versamento entro il 16 giugno.

* Nel caso però in cui i suddetti termini coincidano con un giorno festivo o prefestivo, la scadenza slitta al primo giorno lavorativo utile.

DICHIARAZIONE IMU

Ogni comune potrebbe prevedere modalità (e moduli) diversi di dichiarazione, la regola generale è che queste dichiarazioni andranno presentate tutte le volte che si modificano i criteri per calcolare le imposte di riferimento (ad esempio, quando l’inquilino cessa di abitare un immobile o l’esistenza di un contratto di comodato registrato con i propri figli o genitori). I termini di presentazione sono attualmente fissati al 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui si sono verificati gli eventi che hanno generato l’obbligo di presentazione della dichiarazione.

Per la pratica IMU servono i seguenti documenti:

  • Documento di identità e Tessera sanitaria del richiedente il servizio;
  • Visure catastali aggiornate o atti pubblici (compravendita, successioni, donazioni, ecc.) dai quali si possa evincere i dati identificativi catastali degli immobili utili al calcolo dell’Imposta;
  • Per i terreni edificabili, il valore dell’area, per conoscere se la sua area è considerata edificabile, può rivolgersi al Comune competente perché venga attestato se l’area medesima è edificabile e l’eventuale valore;
  • Nel caso di cambio utilizzo dell’immobile è necessaria la data di variazione.

Inoltre se ricorrono i casi specifici anche quanto segue:

  • F24 pagato a titolo di acconto (solo per il calcolo del saldo);
  • Data di variazione nel caso di cambio di utilizzo dell’immobile (es. da sfitta ad uso gratuito – da locata ad abitazione principale ecc.);
  • Sentenza di separazione e divorzio per verificare l’assegnatario della casa coniugale;
  • Per abitazioni e pertinenze date in uso gratuito a parenti in linea retta di primo grado (genitori-figli) se ricorrono tutte le condizioni per fruire dell’agevolazione:
  • Modello RLI (per contratto verbale) o atto registrato (per contratto scritto);
  • Modello F24 registrazione.

Il costo della pratica è di € 15,00/20,00

Una volta effettuato il pagamento verrai indirizzato al form da compilare dove ti verrà richiesto di inserire alcuni dati e allegare la documentazione necessaria per l’elaborazione della pratica. Successivamente riceverai la conferma della presa in carico da parte dell’operatore.

* La Tua pratica verrà evasa entro 48 ore dal ricevimento della documentazione, successivamente ti sarà recapitata direttamente e comodamente sulla Tua email il modello F24 elaborato/la dichiarazione imu protocollata.
* I tempi di elaborazione stimati possono subire variazione (complessità della pratica, affluenza del servizio, numero richieste ecc.)

Il nostro servizio è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 19:00.

Il periodo di elaborazione delle 48 ore scatta dal momento stesso in cui invii la documentazione completa.

Le 48 ore di elaborazione vengono considerate solo nei giorni lavorativi, qualora acquistassi il servizio di Sabato o di Domenica le 48 ore scatteranno dal lunedì successivo.

Naturalmente per qualsiasi dubbio o esigenza in merito alla pratica acquistata non esitare a contattare il nostro servizio di assistenza al seguente indirizzo e-mail: infocaffirenzeonline@gmail.com avendo cura di inserire nell’oggetto dell’email nominativo e servizio acquistato. Saremo felici di assisterti in ogni passo delle tue pratiche in corso o che intendi svolgere con il nostro CAF. Il servizio Assistenza è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 19:00.b

Acquista il servizio Calcolo IMU/Dizhiarazione IMU

Seleziona la tipologia