ASSEGNO UNICO

Domanda Assegno Unico Ponte 2021

L’assegno unico ponte è una prestazione temporanea destinata a tutti coloro i quali non possono percepire i comuni assegni familiari.

Viene corrisposta sotto forma di assegno mensile a tutti quei nuclei familiari con minori che rispettano i requisiti di legge.

Per richiedere l’assegno unico ponte devi essere in possesso di un modello ISEE in corso di validità.

Che cos’è l’Assegno Unico Ponte?

L’Assegno Unico Ponte 2021, è una prestazione “temporanea” emanata dal Governo in attesa dell’entrata in vigore dell’Assegno Unico Figli prevista per il 2022.

L’assegno ponte è una prestazione a sostegno del reddito che viene erogata mensilmente per ogni figlio minore a carico e presente all’interno del nucleo familiare.

Chi può richiedere l’Assegno Unico Ponte?

Essendo di natura “temporanea” la prestazione non è rivolta a tutti, ma solo a coloro i quali non hanno diritto ad usufruire dei comuni assegni familiari (ANF)

Possono richiedere la prestazione:

  • disoccupati;
  • percettori del Reddito di Cittadinanza (questi non dovranno fare domanda ma riceveranno il bonus in automatico sulla carta RDC se ne hanno diritto);
  • lavoratori autonomi;
  • liberi professionisti;
  • soggetti inattivi (cittadini che non hanno e non sono alla ricerca di un lavoro);
  • incapienti (cittadini con reddito lordo annuo inferiore a 8.145 euro e, quindi, esclusi dalla tassazione).

Requisiti Assegno Unico Ponte

Per poter usufruire dell’assegno unico ponte, le categorie sopraelencate devono inoltre possedere i seguenti requisiti:

  • essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’Unione europea titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente o esser suo familiare. Ne hanno diritto anche i cittadini di uno Stato non appartenente all’Unione europea, titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o del permesso di soggiorno per motivi di lavoro o di ricerca di durata almeno annuale;
  • reddito ISEE inferiore a 50.000 euro
  • deve pagare le imposte sul reddito in Italia;
  •  vivere con i figli a carico in Italia;
  • essere residente in Italia per almeno due anni, anche non continuativi, o esser titolare di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato con una durata di almeno due anni.

Assegno Unico Ponte 2021 Importi

  • Con un ISEE fino a 7.000 euro, spettano:
    • 167,50 euro per ciascun figlio in caso di nuclei con uno o due figli;
    • 217,80 euro per ciascun figlio in caso di nuclei con tre o più figli.
  • Con un ISEE superiore a 7.000 euro e fino a 50.000 euro, l’assegno unico ponte rispetta le fasce di importo che si trovano nella tabella allegata a fondo pagina

Gli importi sono maggiorati di 50 euro per ogni figlio minore disabile.

Viene riconosciuta una maggiorazione dell’importo a partire dal terzo figlio;

L’Assegno Unico Ponte viene corrisposto sotto forma di credito d’imposta o di erogazione mensile di una somma in denaro. Pertanto, a differenza delle detrazioni per figli a carico, viene elargito anche in assenza di imposte da pagare;

Per i figli disabili l’importo dell’Assegno Unico Ponte viene maggiorato da un minimo del 30% a un massimo del 50% in base alle classificazioni della condizione di disabilità.

L’importo dell’Assegno Unico Ponte 2021 non costituisce reddito e non viene conteggiato per la richiesta di prestazioni sociali agevolate, dei trattamenti assistenziali o di altri benefici previsti in favore dei figli con disabilità.

L’Assegno unico sarà:

  • esente dall’Irpef
  • compatibile con il reddito di cittadinanza
  • compatibile con altri aiuti e bonus  erogati da Regioni e Comuni.

Quando fare domanda di Assegno Unico Ponte?

Le domande sono aperte a partire dal 1° luglio 2021.

Tuttavia coloro i quali richiederanno l’assegno unico ponte entro il 31/10/2021 avranno diritto a ricevere gli arretrati a partire dal mese di luglio.

Coloro i quali inoltreranno la domanda di assegno unico successivamente al 31/10/2021 non avranno diritto agli arretrati e le mensilità partiranno a decorrere dal mese in cui viene effettuata la domanda.

Ricordiamo che la prestazione ha carattere transitorio e dal 2022 entrerà in vigore l’Assegno Unico Universale Figli.

Quali sono i documenti utili per richiedere l’Assegno Unico Ponte 2021 con Nonsolopatronato.it?

  • documenti di riconoscimento di tutto il nucleo familiare;
  • modello ISEE;
  • codice IBAN
  • Copia del mandato di assistenza firmato dal richiedente (viene rilasciato successivamente all’acquisto del servizio).

Il costo della pratica è di € 15,00

Una volta effettuato il pagamento verrai indirizzato al form da compilare dove ti verrà richiesto di inserire alcuni dati e allegare la documentazione necessaria per l’elaborazione della pratica. Successivamente riceverai la conferma della presa in carico da parte dell’operatore.

* La Tua pratica verrà evasa entro 48 ore dal ricevimento della documentazione, successivamente ti sarà recapitata direttamente e comodamente sulla Tua email la ricevuta protocollata.
* I tempi di elaborazione stimati possono subire variazione (complessità della pratica, affluenza del servizio, numero richieste ecc.)

Il nostro servizio è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 19:00.

Il periodo di elaborazione delle 48 ore scatta dal momento stesso in cui invii la documentazione completa.

Le 48 ore di elaborazione vengono considerate solo nei giorni lavorativi, qualora acquistassi il servizio di Sabato o di Domenica le 48 ore scatteranno dal lunedì successivo.

Naturalmente per qualsiasi dubbio o esigenza in merito alla pratica acquistata non esitare a contattare il nostro servizio di assistenza al seguente indirizzo e-mail: infocaffirenzeonline@gmail.com avendo cura di inserire nell’oggetto dell’email nominativo e servizio acquistato. Saremo felici di assisterti in ogni passo delle tue pratiche in corso o che intendi svolgere con il nostro CAF. Il servizio Assistenza è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 19:00.b

Acquista il servizio Assegno Unico