REDDITO DI CITTADINANZA – CAF FIRENZE

 

Cos’é il Reddito di Cittadinanza

Il Reddito di Cittadinanza è un sussidio destinato alla fascia di popolazione che si trova sotto la soglia della povertà assoluta, che in base alla definizione dell’Istat ha a disposizione meno di 780 euro al mese. Il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza destinata agli over 67 sono integrazioni al reddito per raggiungere questa soglia.

Il beneficio economico sarà erogato attraverso una carta prepagata di Poste Italiane e ai suoi beneficiari sono estese le agevolazioni relative alle tariffe elettriche e gas.

Chi Può Richiederlo

Per ottenere il RDC occorre possedere alcuni requisiti, puoi fare domanda se:

  • L’ISEE del tuo nucleo familiare è minore di 9.360 euro.
  • Sei un cittadino italiano, di uno stato Ue o extra Ue con permesso di soggiorno di lungo periodo. Con la residenza in Italia per almeno 10 anni di cui gli ultimi due senza interruzioni.
  • Il patrimonio mobiliare non è superiore a 6.000 euro, che può essere incrementato in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare (fino a 10.000 euro e 1.000 euro in più per ogni figlio oltre il secondo) e in caso di eventuali disabilità (5.000 euro in più).
  • Hai un patrimonio immobiliare non superiore a 30.000 euro, esclusa la prima casa.
  • Hai un reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui moltiplicato per la scala di equivalenza. La soglia del reddito è elevata a 7.560 euro ai fini dell’accesso alla Pensione di Cittadinanza e a 9.360 euro nei casi in cui il nucleo familiare risieda in una abitazione in affitto.
  • Nessun componente del nucleo familiare è intestatario di autoveicoli immatricolati negli ultimi sei mesi che salgono a 2 anni se >1600 cc. o moto > 250 cc.  (eccetto agevolazioni per disabilità).

Come si Presenta la Domanda 

La domanda  può essere presentata presso il Nostro CAF o il Nostro Patronato. Al momento della richiesta, dovrai avere l’ISEE

L’INPS ti contatterà via email o sms, per comunicarti se la richiesta è stata accolta.

Successivamente Poste Italiane ti darà l’appuntamento per ritirare la carta prepagata, carica dell’importo  spettante.

Entro 30 giorni dalla conferma i componenti del nucleo dovranno rendere la DID – Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro rivolgendosi ai centri per l’impiego. Non devono presentare la DID i minorenni e gli over 65, i pensionati, i soggetti con disabilità e i soggetti occupati o che frequentano un corso di studi/formazione.

Quando si Perde il Diritto al Reddito di Cittadinanza?

Si perde il diritto al Reddito di Cittadinanza nei casi in cui:

  • non viene sottoscritta nei tempi previsti la DID – Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro, il Patto per il lavoro oppure il Patto per l’inclusione sociale;
  • mancata partecipazione alle iniziative formative o di riqualificazione;
  • mancata accettazione di nessuna delle tre offerte di lavoro congrue;
  • non si effettuano le comunicazioni previste in caso di variazioni di lavoro o del nucleo familiare e non si presenta l’Isee aggiornato.

Importante: se percepisci il Reddito di Cittadinanza hai l’obbligo di comunicare all’Inps entro 15 giorni ogni variazione  che comporti la perdita dei requisiti economici, relativi a reddito, patrimonio immobiliare o al possesso di beni durevoli.

Leave a Reply