REI/Reddito Inclusione Attiva

REI/Reddito Inclusione Attiva

Il REI è una misura di sostegno contro la povertà che dal 1° Gennaio 2018 sostituirà il SIA e l’ASDI.

Il REI prevede l’erogazione di un beneficio economico che va da 188 euro al mese per persona sola fino ad un massimo di 485 euro per nuclei familiari con 5 componenti o più.

Il Rei può essere erogato per un massimo di 18 mensilità eventualmente ripetibile trascorsi 6 mesi dall’ultima erogazione.

Possono richiedere il REI (reddito di inclusione attiva) 

  • I Cittadini Italiani e dell’Unione o suoi familiari residenti;
  • I Cittadini Extracomunitari in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo residenti in Italia in via continuativa da almeno due anni al momento della presentazione della domanda.

Per ottenere il REI (reddito inclusione attiva) bisogna avere i seguenti requisiti:

  • Reddito ISEE sotto i 6.000 euro
  • Indicatore della Situazione Reddituale (ISRE) non superiore a euro 3.000
  • Patrimonio immobiliare inferiore ai 20.000 euro
  • Patrimonio mobiliare, non superiore ad una soglia di euro 6.000, accresciuta di euro 2.000 per ogni componente il nucleo familiare, fino ad un massimo di euro 10.000.

La priorità verrà data ai nuclei con almeno un figlio minorenne o con disabilità anche se maggiorenne, a quelli con una donna in stato di gravidanza o con disoccupati ultra 55enni.

Verranno esclusi coloro che nei due anni precedenti hanno acquistato auto e/o moto e possiedono barche.

Per chiederlo, bisogna presentare domanda, attraverso il  proprio Comune dal 01/12/2017

Leave a Reply